Enter your keyword

L'Archivio

L'Archivio di Arnaldo Pomodoro si trova in Vicolo Lavandai, in uno spazio comunicante con lo studio dell'artista e adiacente alla sede espositiva della Fondazione, che ne cura l'accesso e la consultazione al pubblico.

Considerato un esempio di organizzazione e affidabilità a livello internazionale, l'Archivio è un punto di riferimento per case d'asta, gallerie, fondazioni, dipartimenti universitari e studiosi.

Grazie ad un costante lavoro di controllo e aggiornamento, si arricchisce quotidianamente con informazioni e materiali relativi alle opere, alla bibliografia e alla biografia di Arnaldo Pomodoro, avendo cura che nessun dettaglio utile alla corretta interpretazione del suo lavoro venga perduto e sia sempre reperibile.

L'ampiezza dell'Archivio riflette la vastità delle pratiche artistiche di Pomodoro: al suo interno è possibile trovare non solo materiali relativi all'opera scultorea, ma anche alle grafiche, ai multipli, ai disegni, ai gioielli, agli studi progettuali, agli allestimenti teatrali e alle arti applicate. Sono inoltre conservati e digitalizzati gli appunti e i manoscritti autografi, nonché i carteggi con artisti e personalità importanti del mondo della cultura. Particolarmente preziosa è anche la ricca collezione di ritagli stampa e filmati che documentano l'attività del Maestro.

Le due sezioni più consistenti dell'Archivio sono:

  • l'Archivio Fotografico, che conserva circa 50.000 fotografie di opere, mostre, studi e viaggi di Pomodoro, dagli anni Cinquanta fino ad oggi;
  • la Biblioteca, che raccoglie i cataloghi delle mostre personali e collettive, le monografie e i libri sul lavoro dell'artista, oltre a un fondo di circa 6.000 volumi di argomento storico-artistico e diverse collane di riviste specialistiche, nazionali e internazionali.

Il processo di catalogazione ha avuto inizio negli anni Cinquanta, quando Pomodoro cominciò a collezionare ritagli stampa, documenti e fotografie collegate al suo lavoro. Fin dal 1992 la gestione di tutte le informazioni collegate alle sue opere è stata organizzata su uno specifico database FileMaker, implementato e personalizzato nel corso degli anni sotto la costante supervisione dell’artista. Grazie a questa complessa infrastruttura informatica, la Fondazione ha dato avvio alla pubblicazione del Catalogue Raisonné online.

Tutti i materiali sono a disposizione del pubblico e degli operatori di settore, studenti, ricercatori, collezionisti, gallerie e case d'asta, che possono accedere su appuntamento inviando una richiesta all'indirizzo: [email protected].

  .

Archivio Arnaldo Pomodoro, luglio 2016

Arnaldo Pomodoro nello stabilimento Italsider di Lovere, 1962

Tavola progettuale della Piramide della mente per la Coyote Area (California), 1986, matite colorate su carta, 50

Cartolina inviata da Gastone Novelli ad Arnaldo Pomodoro

Arnaldo Pomodoro al lavoro su un osso di seppia