12/04/2019 - 13/06/2019
Arnaldo Pomodoro 1955-65
Tornabuoni Art Paris presenta una mostra, organizzata in collaborazione con la Fondazione, che documenta il primo decennio di attività di Arnaldo Pomodoro.

Info

  • Tornabuoni Art Paris, 9 Rue Charlot, Parigi
  • dal 12/04/2019 al 13/06/2019
  • +39 02 89075394

Share

Tornabuoni Art Paris presenta una mostra, organizzata in collaborazione con la Fondazione, che documenta il primo decennio di attività di Arnaldo Pomodoro.

L’esposizione documenta in modo organico e compiuto la prima stagione creativa di Arnaldo Pomodoro, quando, trasferitosi a Milano nel 1954, l’artista inizia a tessere le sue trame segniche in rilievo creando situazioni visive al limite tra bi-dimensione e tridimensione.

Per me – racconta Pomodoro – è stato un periodo fittissimo di scambi intellettuali, l’incontro con Lucio Fontana e con i giovani milanesi che Enrico Baj e Sergio Dangelo avevano raccolto intorno alla rivista “Il Gesto” e quelli dell’“Azimuth” di Manzoni e Castellani, con i tedeschi di “Zero”, con Gastone Novelli e Achille Perilli e “L’Esperienza Moderna”. E insieme, con la generazione grande dell’architettura e del design che dibatteva in seno alle Triennali, da Gio’ Ponti a Ettore Sottsass.

Accompagna la mostra una pubblicazione monografica, a cura di Luca Massimo Barbero, che offre una nuova lettura dell’opera di Pomodoro, attraverso un’approfondita indagine storica e critica del decennio 1955-1965 e un ricco apparato iconografico di documenti e materiali di archivio, messi a disposizione dalla Fondazione.