Premio Arnaldo Pomodoro per la Scultura

Uno degli scopi della Fondazione è quello di sostenere la ricerca dei giovani scultori “che intendano perfezionare ed estendere gli aspetti sperimentali di un nuovo lavoro sul linguaggio espressivo od intellettuale” attraverso l’istituzione di un Premio.

Nato nel 2006 e giunto ora alla sua VI edizione, il Premio Arnaldo Pomodoro per la Scultura, tra i pochi – in Italia e all’estero – specificatamente dedicato alla scultura, assegna un riconoscimento di € 10.000,00 a un artista di età compresa tra i 25 e i 45 anni la cui ricerca individuale esprima una riflessione sull’idea stessa e sulla pratica della scultura, ovvero un contributo significativo allo sviluppo della scultura nella sua contemporaneità.

La selezione del vincitore è affidata a un Comitato di Selezione, presieduto da Arnaldo Pomodoro e composto da un gruppo di critici e curatori internazionali, vero e proprio organo di ricerca sulla scultura contemporanea.

L’assegnazione del Premio non è vincolata all’uso di specifici materiali o tecniche, a favore della piena libertà nella sperimentazione operativa e nella riflessione teorica, intesa anche come esplorazione delle relazioni con altre discipline dell’arte, del design, della progettazione urbanistica e architettonica.

VI edizione | 2021-2022

Comitato di Selezione

I membri del Comitato, che agirà come vero e proprio testimonial della ricerca artistica nell’ambito della scultura contemporanea, saranno presentati al pubblico durante la prossima edizione di miart, in un talk dal titolo Cos’è scultura oggi?